La Nave del Ritorno

TEATRO DELL'ALEPH

Laboratorio per la Ricerca Teatrale - tel. 0396020270

LA NAVE DEL RITORNO

La tragedia degli italiani vittime delle foibe e dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati, che negli anni che succedettero alla fine della seconda guerra mondiale, furono costretti con violenza ad abbandonare tutto ciò che avevano, è il tema dello spettacolo proposto, nel quale i personaggi, attraverso le loro parole, tratte da testimonianze reali, danno corpo e voce, non solo alle vittime di questo genocidio ma, attraverso di loro, a tutti coloro che sono stati perseguitati e a tutti coloro che ancora subiscono violenza per motivi etnici, politici e religiosi. Il testo dello spettacolo è costruito su testimonianze e documenti storici.

 

con

ELENA BENEDETTA MANGOLA

DIEGO GOTTI

SALVATORE AURICCHIO

 

 

regia di

GIOVANNI MOLERI

 

 

 

Tecnica utilizzata

Teatro d'attore

 

 

Esigenze tecniche

Tempo allestimento 2 ore

Spazio scenico min. 6m x 6m

Presa di Corrente 380a e 220a

Potenza 10 Kw.

 

 

Durata 60 minuti circa

 

Copyright © All Rights Reserved