Gli Scritti Perduti

TEATRO DELL'ALEPH

 Laboratorio per la Ricerca Teatrale  -  tel. 0396020270

GLI SCRITTI PERDUTI

Tratto da IL LIBRO RITROVATO di Simha Guterman 


La storia, ambientata a Varsavia, durante la deportazione degli ebrei nella seconda guerra mondiale, narra il rapporto di due fratelli, uno dei quali, avendo una mente da fanciullo, non riesce a comprendere a pieno la gravità dei fatti storici e i pericoli quotidiani nei quali si trovano immersi. Tutto per lui è solo un gioco, che a volte

diviene tragico fino alla morte. La tutela di un rotolo di scritti ritenuti d’importanza fondamentale, “il libro che il mondo aspetta”, lasciato in eredità dal nonno in punto di morte, e la ricerca di alcuni misteriosi e preziosissimi rotoli di scritti del nonno, dallo stesso nascosti chissà dove, riempie e da senso alle loro giornate di reclusi.


con

SALVATORE AURICCHIO

DIEGO GOTTI



regia di

GIOVANNI MOLERI




Tecnica utilizzata

Teatro d'attore



Esigenze tecniche

Tempo allestimento 3 ore

Spazio scenico  6m x 6m

Presa di Corrente 380a e 220a

Potenza 10 Kw.



Durata 60 minuti circa


Copyright ©  All Rights Reserved